Crostata al Limone Bio

Oggi una ricetta un po’ più lunghina ma che sicuramente non vedrete l’ora di provare e che tutti sarete in grado di realizzare. Si tratta di una deliziosa Crostata con crema al Limone, un’esplosione di sapore e freschezza in grado di rallegrare anche le prime giornate grigie di novembre.

COSA TI SERVE PER REALIZZARE LA CROSTATA AL LIMONE BIO

Per la Frolla:

95 g Burro freddo di frigo

190 g Farina 00

75 g Zucchero a velo

40 g Tuorli (circa 2)

1 Limone Bio

Sale fino

Per la crema al Limone Bio

500 ml Latte intero

150 g Zucchero

6 Tuorli (circa 6)

35 g Fecola di patate

35 g Farina 00

2 Limoni Bio

COMINCIAMO!

Per la pasta frolla

  1. Versate in un mixer la farina, un pizzico di sale ed il burro freddissimo tagliato a pezzi e frullate brevemente il tutto fino ad ottenere un composto dall’aspetto sabbioso
  2. Ponete il composto su una spianatoia insieme allo zucchero a velo, formate una fontana nel centro e unite la scorza di limone grattugiata e i tuorli
  3. Impastate con le mani brevemente fino a ottenere un panetto omogeneo
  4. Rivestitelo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno mezzora.

Per la crema al Limone Bio

  1. Unite in un tegame: il latte, la scorza di un limone (evitate la parte bianca che è amara) e lasciate riscaldare a fiamma dolce senza mai arrivare al bollore.
  2. Nel mentre in un recipiente, sbattete con una frusta i tuorli e lo zucchero, setacciate il tutto e aggiungete la farina e la fecola (o maizena) poi continuate a mescolare facendo attenzione a non formare grumi.
  3. Unite il latte a filo nel recipiente e continuate a mescolare bene con una frusta.
  4. Ripassate il composto in pentola, filtrandolo con un colino per eliminare le scorze di limone.
  5. Continuate a mescolare la crema, cuocendola a fuoco basso per circa 15 minuti, fino a quando non si sarà addensata.
  6. Sistemate la crema in un recipiente, copritela con pellicola trasparente (a contatto per eviterete che si formi la crosticina in superficie) e riponetela in frigorifero.

Componiamo la Crostata al Limone

  1. Riprendete la frolla e tiratela con un matterello su una spianatoia leggermente infarinata e ottenete uno spessore di circa mezzo centimetro.
  2. Sistemate la frolla stesa in una teglia (imburratela per non fare attaccare la pasta)
  3. Per le decorazioni stendete la frolla e create delle striscioline
  4. Bucherellate il fondo della crostata con una forchetta e poi versate la crema pasticcera al limone livellandola con il dorso di un cucchiaio inumidito.
  5. Sistemate le striscioline di impasto prima in un senso e poi nell’altro sufficientemente distanziate tra loro.
  6. Spennellate con un pennellino da cucina la superficie in frolla con l’uovo leggermente battuto.
  7. Infornate la crostata per 60 minuti in forno statico preriscaldato a 170°
  8. Trascorsi 45 minuti coprire con un foglio di carta d’alluminio
  9. Sfornate e lasciate raffreddare per almeno un paio d’ore, poi spolverizzate la superficie con un po’ di zucchero a velo.

Consiglio della Nonna

Per dare un tocco in più alla vostra crema al limone potete aggiungere alla crema cotta mezzo bicchierino di limoncello Bio di Sicilia.

 

Read more

Patè di carciofi e Limoni di Sicilia

Avete organizzato un aperitivo in casa e volete offrire ai vostri ospiti qualcosa di gustoso, sfizioso e salutare? Non cedete alla rosticceria! Abbiamo scelto per voi una ricetta di un delicatissimo patè adatto per sandwich o tartine, ma anche per impreziosire una torta salata. Protagonisti uno degli ortaggi più famosi, il carciofo, e un agrume profumatissimo: il Limone. Noi vi consigliamo i Limoni di Sicilia degli agricoltori Giambanco.

COSA TI SERVE

320 gr di Carciofi (circa 4)
2 Limoni di Sicilia Bio del tuo albero!
40 gr di Olio extravergine d’oliva
1 ciuffo di Prezzemolo
Sale fino q.b.

 

 

COMINCIAMO!

  1. Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne.
  2. Una volta arrivati al cuore, tagliare la punta e rimuovere lo strato più esterno del gambo.
  3. Tagliare i carciofi in quattro, eliminando la “barbetta” al centro.
  4. Versare acqua in un tegame con due Limoni di Sicilia Bio spremuti (succo + bucce intere).
  5. Aggiungere i carciofi puliti nel tegame.
  6. Far cuocere per circa 20 minuti.
  7. Scolare i carciofi, eliminare le bucce dei Limoni e lasciar intiepidire.
  8. Versare i carciofi nel mixer e aggiungere l’olio, il prezzemolo e il sale.
  9. Frullare fino ad ottenere una consistenza omogenea.
  10. Trasferire il composto in una ciotola coperta con la pellicola e lasciar riposare per circa 20 minuti.

 

Qual è la vostra scelta? Spalmare semplicemente il patè su crostini e cracker oppure utilizzarlo come condimento principale di una torta rustica o di un primo piatto?

Cliccate qui per adottare un albero di Limone di Sicilia Bio e deliziarvi con questa ricetta

 

Read more

Limoncello di Sicilia

Un liquore giallo come il sole della Sicilia: fresco, dolce e digestivo. Stiamo parlando del limoncello: ottimo da bere alla fine di un buon pasto o per preparare gustosi dessert. Cosa ne dite di prepararlo con i Limoni di Sicilia Bio degli agricoltori Giambanco?

limoncello

 

COSA TI SERVE

8/10 Limoni di Sicilia Bio del tuo albero!
700 gr di zucchero
1 litro di alcool a 95°
1 litro di acqua minerale

 

 

COMINCIAMO

  1. Sbucciare i Limoni di Sicilia Bio prestando attenzione a non tagliare la parte bianca della buccia.
  2. Immergere le scorze nell’alcool servendosi di un contenitore di vetro da chiudere ermeticamente.
  3. Lasciar macerare in un ambiente buio per almeno una settimana.
  4. Avere cura ogni tanto di muovere leggermente il contenitore.
  5. A poco a poco le scorzette impallidiranno e l’alcool assumerà un colore giallastro.
  6. Trascorsa la settimana, far riscaldare l’acqua in una pentola.
  7. Aggiungere pian piano lo zucchero mescolando continuamente a fiamma dolce, fino a completo scioglimento.
  8. Spegnere e far raffreddare.
  9. Unire lo sciroppo di zucchero all’alcool e alle scorzette di limone e mescolare per qualche minuto.
  10. Filtrare il tutto e imbottigliare preferibilmente in bottiglie di vetro.
  11. Non aver fretta di assaggiarlo: dopo qualche settimana il limoncello risulterà ancora più buono.

 

Prima di servire il limoncello ai vostri ospiti, lasciate i bicchierini di vetro nel freezer: siamo certi che apprezzeranno!

Cliccate qui per adottare un albero di Limone di Sicilia Bio e deliziarvi con questa ricetta

Read more
limoni di sicilia

Spaghetti al Limone di Sicilia

Non avete proprio voglia di andare a fare la spesa, ma non volete rinunciare a un piatto di pasta gustoso? Se vi sono appena stati consegnati i Limoni di Sicilia Bio degli agricoltori Giambanco, questa che stiamo per presentarvi è la ricetta ideale.

COSA TI SERVE

350 gr di spaghetti
40 gr di burro
1 Limone di Sicilia Bio del tuo albero!
1 spicchio d’aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
Sale q.b.

 

COMINCIAMO!

  1. Lavare il Limone di Sicilia Bio, grattugiare la scorza evitando la parte bianca amara e spremere il succo.
  2. In una padella antiaderente mettere burro, olio e aglio.
  3. Far rosolare e aggiungere la scorza di limone.
  4. Mescolare per amalgamare bene e unire il succo di limone filtrato.
  5. Cuocere gli spaghetti e scolarli al dente.
  6. Far saltare gli spaghetti in padella insieme al condimento e aggiungere il prezzemolo tritato.
  7. Impiattare gli spaghetti, se si desidera decorando con una fettina di un altro limone e foglioline di prezzemolo.

 

 

limone di sicilia

 

Potrete rispondere con questa ricetta quando qualcuno vi dirà sconsolato “In frigo mi è rimasto solo un limone!”

 

Cliccate qui per adottare un albero di Limone di Sicilia Bio e deliziarvi con questa ricetta

Read more
limoni di sicilia

Gelo di Limoni di Sicilia

Il Gelo di Limone è un dessert dolce e rinfrescante, molto adatto per concludere un buon pranzo o una buona cena, magari a base di pesce. E’ un budino tipico siciliano, quindi quale ingrediente migliore se non i Limoni di Sicilia Bio degli agricoltori Giambanco?

 

COSA TI SERVE (per 8/10 persone)

10 Limoni di Sicilia Bio del tuo albero!
90 gr di amido di frumento (o di amido di mais, in caso di intolleranza al glutine)
350 gr di zucchero
1 litro d’acqua

 

 

COMINCIAMO!

  1. Lavare e asciugare i Limoni di Sicilia Bio.
  2. Tagliare con un pelapatate la parte gialla della buccia, facendo attenzione ad escludere la parte bianca amara.
  3. Mettere i filetti di buccia di limone in una pentola con 1 litro d’acqua e far bollire per poco più di 5 minuti.
  4. Coprire la pentola e lasciare in infusione per circa 6 ore.
  5. Filtrare il liquido eliminando le bucce e metterlo nella pentola con zucchero e amido.
  6. Mescolare bene, in modo che zucchero e amido si sciolgano completamente.
  7. Ottenere 100 ml di succo dai Limoni di cui sono state utilizzate le bucce e filtrarlo.
  8. Aggiungere il succo filtrato al composto con amido e zucchero.
  9. Cuocere e mescolare continuamente in modo da evitare i grumi.
  10. Il composto inizierà ad addensarsi e sarà pronto quando formerà le prime bolle.
  11. Spegnere la fiamma e versare in piccoli contenitori.
  12. Lasciar raffreddare e poi mettere in frigorifero per circa 5-6 ore.
  13. Al momento di servire, capovolgere il Gelo di Limone in un piattino.

 

limoni di sicilia

 

Potete decorare con un po’ di menta per dare un tocco di freschezza in più!

 

Cliccate qui per adottare un albero di Limone di Sicilia Bio e deliziarvi con questa ricetta

Read more

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato sulle storie e le novità della nostra Community!