Yogurt con Albicocche Pellecchiella

Invece di comprare tanti vasetti di yogurt al supermercato, che ne dite di prepararlo in casa con la vostra frutta preferita? Noi abbiamo scelto le Albicocche Pellecchiella Bio dell’agricoltore Antonella Dell’Orto.

 

 

COSA TI SERVE

  • 1 litro di latte fresco intero pastorizzato (o UHT)
  • 1 vasetto di yogurt da 125 ml bianco intero con fermenti lattici attivi
  • Quantità a piacere di Albicocche Pellecchiella del tuo albero!
  • Zucchero di canna a piacere (facoltativo)

 

 

 

 

 

 

COMINCIAMO!

1. Far bollire il latte e lasciarlo raffreddare

2. Scaldare il forno a 40° e poi spegnerlo lasciando la luce accesa

3. Versare pochi cucchiai di latte in un recipiente di vetro chiudibile ermeticamente, aggiungere lo yogurt e amalgamare bene

4. Unire il restante latte senza mescolare

5. Chiudere il contenitore lasciarlo riposare nel forno per 9/10 ore

6. Versare lo yogurt in una terrina capiente

7. Lavare le Albicocche Pellecchiella, privarle di nocciolo e picciolo e tagliarle a pezzetti piuttosto piccoli

8. Versare le albicocche tagliate in un pentolino (con lo zucchero di canna, se si desidera)

9. Cuocere a fuoco medio-basso per 10-15 minuti, mescolando spesso

10. Spegnere il fuoco e far raffreddare la frutta

11. Unire la frutta allo yogurt nella terrina mescolando

12. Distribuire il composto in contenitori di vetro ben chiusi

13. Mettere in frigo e far riposare per almeno 2 ore prima di gustarlo

 

Ed ecco pronto il tuo yogurt per una gustosa colazione o una gustosa merenda!

Read more

Torta frangipane con le Albicocche Pellecchiella

Avete voglia di indossare il grembiule e cimentarvi in una ricetta di una torta bella e soprattutto buona? Potete coinvolgere i bambini che di solito adorano giocare con la farina e la dolcezza delle Albicocche Pellecchiella dell’agricoltore Antonella Dell’Orto.

torta frangipane alle albicocche | Biorfarm

COSA TI SERVE

Per la frolla:
200 gr di farina 00
1 tuorlo d’uovo
150 gr di burro
140 gr di zucchero
Scorza grattugiata di limone
3 gr di lievito per dolci

 

 

Per la crema frangipane:

200 gr di farina di mandorle
200 gr di zucchero
200 gr di burro
2 uova

Per la finitura:

8 Albicocche Pellecchiella del tuo albero!
75 gr di mandorle a lamelle
Gelatina neutra
Succo di mezzo limone

 

 

COMINCIAMO!

1. Mescolare con la punta delle dita tutti gli ingredienti “per la frolla” fino ad ottenere la consistenza di “briciole”, quindi farne un panetto, avvolgere nella pellicola e far riposare in frigo per mezz’ora

2. Nel frattempo, montare con le fruste il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida e areata

3. Incorporare un uovo alla volta sempre montando

4. Aggiungere la farina di mandorle poco alla volta

5. Scaldare il forno a 180° in modalità statica

6. Allo scadere della mezz’ora, stendere su un foglio di carta da forno la frolla in uno strato sottile di circa 3 mm, rovesciarla poi in una tortiera imburrata e infarinata, adattandola bene e rifilando i bordi

7. Versare all’interno la crema frangipane, livellarla e aggiungere le Albicocche Pellecchiella sparse, lavate, asciugate, private di nocciolo e picciolo e divise a metà

8. Distribuire sopra le lamelle di mandorle

9. Infornare e cuocere per 45 minuti fino a doratura

10. Sfornare la torta e farla raffreddare

11. Aggiungere alla gelatina neutra del succo di limone e utilizzare il composto per lucidare la torta

 

Una torta che farà fare bella figura a te e alle Albicocche Pellecchiella del tuo albero!

Read more

Smoothie con Albicocche Pellecchiella

Lo smoothie è un’alternativa salutare alle bevande gassate e ricche di zuccheri a cui ricorriamo in estate per rinfrescarci. Le Albicocche Pellecchiella dell’agricoltore Antonella Dell’Orto vi garantiranno una bibita sana, ma senza rinunciare al gusto.

 smoothie alle albicocche | Biorfarm


COSA TI SERVE PER 1 SMOOTHIE

  • 4 o 5 (+ 1 per la guarnizione) Albicocche Pellecchiella del tuo albero!

  • 125 gr di yogurt bianco o all’albicocca

  • 6 mandorle spellate

  • 4 cubetti di ghiaccio

  • Zucchero a piacere (facoltativo)

 

 

 

 


COMINCIAMO!

1. Lavare le Albicocche Pellecchiella (non è necessario sbucciarle visto che le nostre albicocche sono biologiche), tagliarle a metà, eliminare nocciolo e picciolo e congelarle per qualche ora

2. Inserire le albicocche e lo yogurt nel bicchiere del frullatore o del robot da cucina e frullare per un minuto

3. Unire le mandorle e i cubetti di ghiaccio e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo

4. Versare lo smoothie in un bicchiere e, se si desidera, aggiungere lo zucchero

5. Si può guarnire l’orlo del bicchiere utilizzando un’altra albicocca e servire con una cannuccia

 

Sorseggia questa fresca bevanda nelle giornate d’estate più afose!

Read more

Muffin vegan con Albicocche Pellecchiella

Sappiamo che anche chi segue la dieta vegana non ha intenzione di rinunciare a un dessert alla fine del pranzo domenicale o come spuntino. Abbiamo utilizzato le Albicocche Pellecchiella dell’agricoltore Antonella Dell’Orto per preparare i classici muffin senza però ricorrere a prodotti di origine animale.

muffin vegan alle albicocche | Biorfarm

COSA TI SERVE PER 6 MUFFIN

100 gr di farina di mais integrale
100 gr di farina di riso
1 cucchiaino abbondante di bicarbonato ad uso alimentare
1 cucchiaino abbondante di aceto di mele
80 gr di zucchero di canna grezzo
1 yogurt di soia all’albicocca
50 ml di olio di semi di mais

 

60 ml di latte di mandorla
40 ml di acqua
brandy q.b.
cannella in polvere q.b.
2 Albicocche Pellecchiella del tuo albero!
zucchero a velo q.b.

 

 

COMINCIAMO!

1. Lavare le Albicocche Pellecchiella, sbucciarle, privarle di nocciolo e picciolo e tagliarle a pezzettini

2. In una ciotola ampia, unire la farina di mais alla farina di riso e allo zucchero

3. Mescolare e aggiungere bicarbonato, aceto di mele e un pizzico di cannella

4. Fare un buco al centro del composto e aggiungervi yogurt, olio, latte, acqua e brandy

5. Mescolare vigorosamente e incorporare le albicocche tagliate

6. Versare il composto in stampini da muffin in silicone

7. Infornare a 180° fino a doratura (circa 25 minuti)

 

Anche i vegani non intendono rinunciare al gusto per le loro colazioni e merende!

Read more

Confettura di Albicocche Pellecchiella

Qual è una delle prime cose che vengono in mente quando si ha a disposizione tanta frutta? Preparare una gustosa confettura! Le Albicocche Pellecchiella dell’agricoltore Antonella Dell’Orto sono adattissime ad essere trasformate in una confettura da spalmare sulle fette biscottate o da utilizzare per farcire dolci e torte.

 confettura di albicocche | Biorfarm

 

 

COSA TI SERVE PER DUE VASETTI DA 500gr

  • 2 kg di Albicocche Pellecchiella del tuo albero!

  • 500 gr di zucchero semolato

  • 1 limone

 

 

 

 

 

 

COMINCIAMO!

1. Lavare le Albicocche Pellecchiella e lasciarle asciugare su un canovaccio

2. Tagliare le albicocche a metà, togliere nocciolo e picciolo e tagliarle a spicchi

3. Mettere le albicocche tagliate in una ciotola capiente e aggiungere lo zucchero

4. Spremere il limone e filtrare il succo attraverso un colino a maglie strette

5. Aggiungere il succo di limone filtrato alle albicocche e zucchero e mescolare con cura

6. Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e lasciar macerare il tutto per almeno 12 ore

7. Dopo le 12 ore, versare il contenuto della ciotola in una pentola e portare a ebollizione mescolando di tanto in tanto, la frutta inizierà a sfaldarsi

8. Durante la cottura potrebbe formarsi un po’ di schiuma da eliminare con una schiumarola

9. Dopo circa 30 minuti di cottura, prelevare un po’ di composto con un cucchiaino e lasciarne cadere una goccia su un piatto: se resta compatta, la confettura è pronta; se la goccia scivola via, procedere con la cottura mescolando frequentemente

10. Versare la confettura ancora calda nei vasetti precedentemente sterilizzati (seguendo le linee guida del Ministero della Salute) con un mestolo (se preferite, anche con l’aiuto di un imbuto per confetture), lasciando almeno un centimetro di spazio dal bordo del barattolo

11. Avvitare i tappi senza stringere troppo e lasciar raffreddare

12. Verificare se il calore ha creato il sottovuoto: se, premendo al centro del tappo, non si sente il classico “click clack”, il sottovuoto è avvenuto e il prodotto potrà essere conservato a lungo (3 mesi circa) in un luogo fresco e asciutto

13. Si consiglia di attendere almeno 2-3 settimane per gustare la confettura e, una volta aperto il barattolo, conservare in frigo e consumare nel giro di 3-4 giorni

 

L’ingrediente giusto per arricchire una gustosa colazione!

Read more

Albicocche Pellecchiella secche

Scommettiamo che le albicocche secche sono state protagoniste della conclusione di molti dei vostri pranzi natalizi. Invece di comprarle confezionate, che ne dite di prepararle da soli? Utilizzando le Albicocche Pellecchiella dell’agricoltore Antonella Dell’Orto, siamo sicuri che il gusto sarà ancora migliore!

 

COSA TI SERVE

  • 1 kg di Albicocche Pellecchiella del tuo albero!

  • 20 gr di bicarbonato

 

 

 

 

 

 

COMINCIAMO!

1. Lavare per bene le Albicocche Pellecchiella e metterle in una pentole con 2 litri di acqua e il bicarbonato

2. Portare ad ebollizione e scottare la frutta per un minuto

3. Scolare e asciugare le albicocche, aprirle a metà e privarle di nocciolo e picciolo

4. Disporre le albicocche tagliate su una griglia del forno con la parte interna rivolta verso il basso

5. Riscaldare il forno a 90° e far cuocere le albicocche per 5 ore

6. Ripetere quest’ultimo procedimento per altri due giorni

7. Disporre le albicocche su una griglia di ferro, ricoprirle con della garza leggera a farle stare al sole per 5 giorni (rientrandole in casa ogni sera)

8. Le albicocche saranno pronte quando ben asciutte ed elastiche

 

Uno snack sano e gustoso o un ingrediente per altre ricette!

albicocche secche | Biorfarm

Read more

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato sulle storie e le novità della nostra Community!