Francesco Mazzi
Tredozio (FC)

Azienda Agricola Francesco Mazzi

Francesco, titolare della Società Agricola Valbindola, ha ereditato la gestione dell’attività dal nonno Amedeo, che fino a 3 anni fa si è occupato delle coltivazioni nel territorio di Tredozio, in Emilia-Romagna. Oggi Francesco e la mamma Maria Grazia gestiscono l’attività agricola con passione e dedizione, impegnandosi nel valorizzare il territorio circostante poco conosciuto fatto di boschi, colline e campi. Francesco, 23 anni, all’ultimo anno della facoltà di Agraria, oltre ad occuparsi dei terreni dell’azienda è impegnato nella parte del marketing e della comunicazione: la sua passione per l’agricoltura lo accompagna fin da quando era bambino e lo ha portato a scegliere l’indirizzo universitario per specializzarsi. Maria Grazia si occupa dell’aspetto burocratico e commerciale e della relazione con il cliente e supporta Francesco nel lavoro quotidiano nei campi. Recentemente hanno vinto un bando che li ha portati a costruire un capannone e un centro di stoccaggio sperimentale, dove eseguono test sui prodotti per adattarsi alle richieste di mercato e garantire innovazione e qualità.

PERCHÉ LI ABBIAMO SCELTI

Ci ha colpiti molto la passione e la determinazione di Francesco, giovanissimo, e il suo legame con la terra d’origine. Francesco e Maria Grazia si distinguono per l’amore nei confronti del loro territorio incontaminato, poco conosciuto nonostante la bellezza dei suoi paesaggi. Sono promotori di una filiera locale e biologica legata alla valle in cui si trovano: la loro mission è quella di rivalutare un territorio marginale e risaltare la biodiversità. Hanno avviato un progetto interessante che mira alla conservazione e alla protezione della flora e della fauna: stanno recuperando una popolazione di rospi che abitano i torrenti dei campi ed insieme all’aiuto di esperti del settore stanno effettuando un censimento per mantenere controllati sia rospi che anfibi. Sono ufficialmente biologici da 3 anni, ma prima di loro il nonno Amedeo ha sempre utilizzato metodi naturali rispettosi della natura e della biodiversità.

LE LORO COLTIVAZIONI

La società agricola conta 180 ettari di terreno, di cui 90 coltivabili. Francesco coltiva in modo biologico legumi come il cece, il favino, il fagiolo dall’occhio e nel terreno della sua azienda si trova un castagneto antico. Oltre a ciò si occupa della produzione della farina tipo 1 del grano antico Gentil Tramazzo, tipico del territorio di Tredozio che si estende nella Valle del Tramazzo.

Farina Tipo 1 di grano antico Gentil Tramazzo

A partire da € 18.00

L'ADOZIONE COMPRENDE:
  • Certificato di Adozione / Regalo
  • Monitoraggio attività agricoltore
  • Farina biologica a domicilio
  • Spese di spedizione
  • Possibilità di visitare il campo

DOVE SI TROVA L’AZIENDA DI FRANCESCO